Il Baule che Non Passa Mai di Moda

Il portale del Baule

Antico, anzi antichissimo, eppure il baule sembra non voler proprio passare di moda.

Lo vediamo ancora oggi nelle vecchie case, tra i mobili dei nostri nonni, ma non solo: anche tra gli elementi dell'arredamento etnico, classico o vintage.

Insomma, il baule, o cassone come viene talvolta definito, nonostante la sua antica origine, è ancora in grado di esercitare il proprio fascino indipendentemente dallo stile e dalle forme.

Per chi non avesse avuto occasione di imbattersi in un baule, moderno o d'epoca che sia, potremo dire che si tratta fondamentalmente di un mobile formato da una grossa cassa, chiusa, sulla sommità, da un coperchio che, collegato con appositi perni al corpo del mobile, può essere sollevato o abbassato.

Il "coperchio" in questione può poi essere principalmente di due tipi, ossia: ricuvo, come quello degli antichi forzieri o dei grandi bauli delle nobildonne d'epoca, oppure piatto, dal design più moderno pratico ed elegante.

Originariamente, il baule, chiamato anche cassone o arca, era utilizzato per contenere vestriario e corredi di vario tipo ed, anche oggi, a distanza di secoli, questa funzione non è andata persa poichè la sua capienza si rivela continuamente utile per riporre i vari oggetti del corredo casalingo.

Inoltre, molti modelli dalle linee piatte ed essenziali si rivelano essere anche utilissime panche ad uso domestico.